La cucina ad angolo

Tra le varie possibili configurazioni di una cucina troviamo quella ad angolo, la quale permette di sfruttare due pareti della stanza sulle quali andare a distribuire tutte le zone per rendere funzionale la cucina (zone di lavoro, elettrodomestici…).

Questo tipo di configurazione lascia libero lo spazio al centro della stanza per andare a posizionare altri arredi (come ad esempio il tavolo) o semplicemente per consentire il passaggio verso altri ambienti dell’abitazione. La cucina ad angolo si adatta bene sia a grandi che piccoli ambienti ed è una valida alternativa nel momento in cui lo spazio cucina non consenta ne una configurazione lineare ne una a “U”.

Certamente il punto focale di una cucina disposta in questa modo è l’angolo che deve essere sfruttato al meglio e con qualche accortezza permetterà di far guadagnare molto spazio. Si può utilizzare ad esempio come area lavaggio o cottura. Nel primo caso si utilizzeranno lavelli studiati appositamente per basi ad angolo, mentre nel secondo caso, il posizionamento del piano cottura nell’angolo prevede anche l’utilizzo di cappe ad angolo. Questo fa si che si liberi spazio sulle altre parti per pensili dispensa. Se invece si preferisce avere in quest’area una zona dispensa l’ideale è l’utilizzo di elementi con meccanismi estraibili e girevoli che permettono di rendere più accessibile l’angolo. La configurazione ad angolo della cucina dunque è ideale se l’intento è quello di sfruttare lo spazio al meglio soprattutto se si andrà a sfruttare lo spazio anche in senso verticale, magari con una cucina “a tutta altezza”.

Per ovviare al problema luminosità e ariosità della stanza si può pensare di sfruttare lo spazio verticale solo su una delle due pareti studiando attentamente i colori e i materiali sia della cucina che delle pareti, facendo un’attenta valutazione sia l’illuminazione naturale che quella artificiale.

La cucina ad angolo è dunque vantaggiosa dal punto di vista organizzativo: permette di creare molto spazio dispensa anche in ambienti piccoli, lasciando così l’ambiente ordinato e e con maggior libertà di movimento.

Recent Posts